Parks.it Homepage

Aree Protette del Po e della Collina Torinese

www.parchipocollina.to.it

Octagonal Tower in Chivasso

La Torre Ottagonale di Chivasso
La Torre Ottagonale di Chivasso

The last evidence of Monferrato castle

La Torre Ottagonale sorge all'inizio dell'attuale via Po ed è visibile anche da piazza della Repubblica. Non si sa con certezza quando la struttura sia stata eretta. Alcuni studiosi la datano addirittura all'ottavo secolo e la attribuiscono a maestranze longobarde. Tuttavia, per la sua tipologia architettonica, è preferibile collocare la torre in epoca posteriore, nell'undicesimo o nel dodicesimo secolo. Lo storico settecentesco Giuseppe Borla (1773) scrive che la torre sarebbe più antica del 1019, anno in cui metà di Chivasso divenne feudo della vicina abbazia benedettina della Fruttuaria a S. Benigno Canavese. Lo stesso Borla annota inoltre che la costruzione fu in seguito inglobata nel poderoso castello eretto nel 1178 da Guglielmo IV Aleramico, detto il Vecchio, Marchese del Monferrato, nonché feudatario di Chivasso a partire dal 1164. La torre rappresenta oggi tutto ciò che resta di quel castello.
Dopo il tredicesimo secolo la torre fu innalzata di parecchi metri, utilizzando i mattoni anziché la pietra, come nella parte inferiore. Questa aggiunta fu demolita nel 1800, quando anche le altre strutture residue del castello, ormai rovinato dai numerosi assedi e assai degradato, furono abbattute e fu aperta l'attuale via Po.
La parte della torre che si è conservata fino a noi, e che è attualmente coperta da un tetto, aggiunto durante un recente restauro, è alta circa venti metri. La struttura presenta all'esterno un rivestimento in blocchi di pietra calcarea e ciottoli e all'interno un paramento murario in mattoni, che termina in una volta a padiglione a otto spicchi.
Sui lati nord e sud, a circa otto metri d'altezza sopra l'attuale piano di calpestio, due porte immettono nell'interno della torre. Anticamente infatti si accedeva alla torre mediante scale di legno addossate alla parete esterna e che in caso di assedio potevano essere rimosse. Il vano interno era un tempo suddiviso in almeno tre piani, pavimentati in legno, come testimoniano i livelli delle mensole.
La struttura della torre non comprende soltanto i venti metri che si innalzano da terra, ma anche la sottostante poderosa fondazione in massi e ciottoloni, che affonda nel suolo e che ha garantito stabilità all'edificio per molti secoli.

L'interno della torre non è visitabile.

Location: Chivasso (TO) Region: Piedmont


share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2014 - Ente di gestione delle Aree Protette del Po e della Collina Torinese - p. iva 06398410016